Oli essenziali: proprietà e usi

oli essenziali

Oli essenziali: proprietà e usi

Oli essenziali o oli eterici sono dei prodotti ottenuti per estrazione da materiale vegetale aromatico, ricco cioè in “essenze”. (cit  wikipedia)

Gli oli essenziali, quindi non possono essere estratti da tutte le piante ma solamente da quelle cosidette aromatiche, e rapprensenza l’essenza stessa della pianta, il profumo che si sprigiona, quando ad esempio tritate il rosmarino o sbucciate un’arancia, che attraverso un trattamento di distillazione o spremitura meccanica producono l’olio essenziale.Olio essenziale mandarino

Questo profumo non veicola solo le molecole aromatiche, ma racchiude sostanze chimiche che possiedono proprietà terapeutiche importanti: antisettiche, anti-virali, rilassanti o cicatrizzanti.

Gli oli essenziali in commercio oggi sono un prodotto relativamente moderno, infatti seppure il concetto di estrazione mediante vapore, risalga a più di mille anni fa, non era mai stato applicato per la realizzazione di oli essenziali ma solo per la creazione di acque aromatiche.

E’ possibile ricavare un olio essenziale attraverso differenti metodi a seconda del vegetale utilizzato:

  • distillazione: si invia il vapore acqueo sulla pianta e si produce l’olio essenziale che viene recuperato da un apparecchio speciale per il raffreddamento.
  • spremitura: si pressa la parte della pianta dalla quale si desiderano ricavare le essenze

Oli essenziali: proprietà

Gli oli essenziali sono solitamente venduti in piccoli flaconcini di vetro con dosatore a gocce, per permettere di dosarli e successivamente diluirli prima del loro utilizzo in quanto, allo stato puro, hanno proprietà irritative nei confronti delle mucose.

Nel momento in cui annusiamo il profumo emanato da una pianta, questo viene immediatamente trasformato in impulso elettrico e recepito dal cervello, senza essere filtrate dal centro recettore del talamo, legandosi ad un’impressione olfattiva richiamando emozioni più o meno belle, ed evocando ricordi passati in maniera molto più vivida rispetto ad un’immagine o ad un suono.

Oli essenziali: usi

Oli essenziali proprietàGli oli essenziali vengono molto spesso utilizzati in aromaterapia per riequilibrare la sfera psichica ed emozionale. Le applicazioni in questo ambito possono essere la diffusione ambientale, i bagni aromatici, i suffumigi, saune. Una volta inalati raggiungono i polmoni, penetrano nei capillari posti sotto la loro superficie e, attraverso questi, si diffondo nei vasi sanguigni maggiori, che le distribuiscono a tutto l’organismo.

Le molecole degli oli essenziali hanno molta affinità con i tessuti del corpo umano,  riuscendo a penetrare con facilità nella cute, e per questo vengono utilizzati anche per uso topico, mediante massaggi, bagni, docce etc.. .

Gli oli essenziali si possono assumere anche per via orale diluendone due gocce nel miele, in quanto pur possendo differenti proprietà specifiche (balsamico, rubefacente, digestivo, cicatrizzante e rilassante, depurativo) sono tutti degli antisettici e antibatterici in grado di sostenere le nostre difese immunitarie.

 

 

Attenzione: Prima di assumere gli oli essenziali per via orale è consigliato richiedere il parere di un esperto.

Apri la chat
1
Hai domande?
Benvenuto nel mondo Aquariuscom,
per qualsiasi informazione o curiosità scrivimi qui...
Powered by